Quali luoghi visitare e dove alloggiare in un viaggio ad Amalfi

Conosciuta e ammirata in tutto il mondo, Amalfi racchiude non solo spiagge incantevoli, ma anche siti storici e naturali che l’hanno fatta entrare di diritto tra le cinquanta località italiane protette dall’Unesco. Questo piccolo paradiso, apprezzato sia dalle star del jet internazionale sia dai visitatori che amano le acque cristalline e vivere nel lusso più sfrenato, è considerato uno dei più belli della nostra penisola e può essere visitato anche in tre giorni.

Impossibile? Neanche più di quel tanto, basta sapere come muoversi e scegliere anche l’itinerario più adatto ai propri gusti e alle proprie esigenze. Se avete in programma una vacanza sulla costiera amalfitana oppure siete alla ricerca di idee su cosa fare durante il vostro soggiorno, ecco quali sono i luoghi da visitare e i posti dove alloggiare in un viaggio ad Amalfi per vivere un’esperienza davvero unica.

Vi possiamo assicurare che, dopo averli visti, tornerete a casa non solo con una valigia piena di souvenir per i vostri amici e i vostri parenti, ma anche con tante fotografie e tanti ricordi che dureranno per tutta la vita.

Vietri e le sue ceramiche

Se vi spostate con i mezzi pubblici oppure il tempo a vostra disposizione per visitare Amalfi è davvero poco, potete iniziare con una visita a Vietri: questo paese, molto pittoresco, è rinomato non solo per le sue spiagge, ma anche per le sue ceramiche.
Proseguendo invece lungo la strada panoramica che da Vietri porta verso Amalfi, ad un certo punto vi imbatterete in una deviazione che porta alle grotte di San Cesareo.

Il Sentiero degli Dei e Positano

Se siete amanti del trekking, vi piace camminare e potete soggiornare sulla costiera amalfitana per più di un weekend, potete iniziare con un’escursione lungo il Sentiero degli Dei per ammirare i paesini che si affacciano lungo la costa, poi dirigervi verso Positano, una località situata nei pressi di Amalfi conosciuta per il mare turchese.

La Grotta dello Smeraldo

Se non avete una vettura oppure potete rimanere ad Amalfi soltanto per un giorno, la cittadina offre molti posti meritevoli di una visita e che vi lasceranno a bocca aperta.

Uno di questi è la Grotta dello Smeraldo, una conca marina caratterizzata da acque turchesi e verde smeraldo che renderà molto felici gli appassionati di fotografia.

Dove alloggiare durante un soggiorno ad Amalfi

Se viaggiate in gruppo e volete provare un’esperienza da vip, oltre ai classici alberghi a cinque stelle in cui potete trovare tutti i comfort possibili e immaginabili, ad Amalfi c’è l’opportunità di alloggiare anche nelle ville storiche e non messe a disposizione dalle agenzie.

Tra le strutture che offrono servizi di Amalfi Coast Villas Rentals troviamo Villapositano.it, un’impresa famigliare che oltre a mettere a disposizione dei visitatori due splendide ville di lusso a Positano, si prende cura di tutte le loro esigenze e offre loro tutto il proprio supporto per trasformare il loro viaggio ad Amalfi in un soggiorno indimenticabile.

Bed and breakfast e ostelli

Per i giovani e i backpackers, ad Amalfi si possono trovare anche B&B e ostelli molto caratteristici che, oltre ad un’atmosfera molto tranquilla e rilassante, propongono dei prezzi abbastanza abbordabili. Durante il periodo dell’alta stagione può essere molto più difficile trovare una camera libera ad Amalfi, ma in alternativa si può guardare anche a Ravello, che si trova poco distante dalla località.

Pin It