Società di video production a Roma: come orientarsi

Nella località di Roma sono presenti svariate società che si occupano di produzione video, ma come scegliere fra tante offerte?  Bisogna tener conto, fondamentalmente, delle proprie esigenze per quanto riguarda lo sviluppo ottimale del prodotto desiderato e affidarsi ad aziende competenti e altamente specializzate nelle tecnologie di ripresa e montaggio più all’avanguardia.

Non bisognerebbe accontentarsi di un’equipe mediocre, ma cercare garanzie di qualità e professionalità comprovate. Sviluppare una video production, che si tratti di un video aziendale o istituzionale, una campagna pubblicitaria o piuttosto un cortometraggio o, ancora, un documentario, rappresenta un processo altamente specifico, basato sull’espressione di un concetto preciso.

Per far sì che tale messaggio venga trasmesso nel modo più efficace possibile, occorre considerare il target al quale ci si riferisce e scegliere il mezzo espressivo più adatto alle circostanze.

La fase di montaggio rappresenta un momento fondamentale nell’ambito della produzione video, che può compromettere la buona riuscita del progetto o esaltare al massimo gli elementi che lo costituiscono.

Di quali elementi si compone il processo di video production e quali professionisti sono da chiamare in causa? La troupe rappresenta un team diversamente specializzato, composto da operatori video, registi e videomaker, fotografi, direttori d’arte, addetti al casting ed alla ricerca delle location, tecnici del montaggio e, in tempi più recenti, piloti di droni, e molte altre figure professionali.

Un prodotto sempre più richiesto è costituito dagli spot commerciali, che devono essere sempre più originali e studiati nei minimi dettagli a livello fotografico, sonoro e concettuale, affinché un pubblico di potenziali compratori venga fortemente coinvolto.

Un’altro mezzo comunicativo molto interessante è il cortometraggio, un video dalla durata breve ma altamente concettuale, che richiede un grande lavoro di scrittura ed espressione.

In parallelo, il documentario può essere scelto come mezzo espressivo di divulgazione delle materie più disparate, dalla scienza al sociale, ma la sua realizzazione comporta conoscenze specifiche riguardo la struttura e i canoni stilistici che ne comportano la riuscita.

In linea di massima, bisogna prima di tutto delineare con precisione la natura del messaggio che si vuole esprimere: se orientato alle vendite o alla presentazione di una specifica azienda, è consigliabile scegliere come suo veicolo lo spot pubblicitario o, più originalmente, il cortometraggio; si può usare quest’ultimo anche nel caso in cui si desideri portare alla luce una produzione di tipo più artistico o concettuale; se l’obiettivo principale è quello di divulgazione del sapere, il documentario è il mezzo più consigliato.

La società di videoproduction potrà contribuire alla realizzazione completa del progetto, partendo da un semplice spunto, oppure intervenire solo con lavori specifici, a livello fotografico e di editing.

Per dare un’idea generale delle competenze necessarie alla creazione di progetti video, si può far riferimento al sito Polarisvideoservice.it, il quale offre servizi di videomaking per presentazioni aziendali, spot commerciali, ripresa di eventi e congressi, interviste e documentari, web tv, riprese aeree con droni, backstage cinematografico e musicale, effetti speciali con greenscreen, video giornalistici, e così di seguito.

Pin It