Come preparare la bistecca perfetta e i ristoranti a Roma

Bistecca: come servirla a tavola in modo perfetto ?

Preparare una bistecca perfetta infonde molte soddisfazioni. Ma, se non si ha una certa esperienza, può risultare un’impresa difficile, anche per uno chef. Per ottenere un eccellente risultato è indispensabile seguire i seguenti suggerimenti:

  • scelta della carne: la migliore risulta quella di manzo. Per quanto concerne la sua cottura, converrebbe, prima della preparazione, chiedere al diretto interessato, le modalità di cottura, cioè al sangue, media cottura, alta cottura. Conviene subito precisare, la cottura della parte del collo o del magatello richiede un fuoco lento e più tempo.
  • la cottura della bistecca “perfetta” richiede la presenza di una griglia ed i relativi accessori;
  • la carne deve essere collocata sul barbecue ad una temperatura c.d. “mite”.
  • prima di questa semplice operazione, sarebbe opportuno asciugare la carne, in modo da evitare che le parti di acqua possano danneggiare le cellule della carne;
  • durante la cottura desiderata, sarebbe il caso di girare la carne almeno ogni 40/50 secondi, in modo da evitare che si attacchi alla griglia;
  • dopo la cottura, è bene far riposare la carne, ricoprendola bene in un foglio di “alluminio o di carta da forno” per permettere che ogni sapore sprigionato si conservi al meglio; in questa fase, si potrà appoggiare sulla carne cotta ogni tipo di spezia desiderata.

Ristoranti specializzati nella preparazione della bistecca “perfetta”

Di fronte ad un titolo del genere, pare lecito porsi immediatamente la seguente domanda: come mai la carne cucinata “sulla brace” in casa, nonostante tutti gli accorgimenti del caso intrapresi, non è poi così “perfetta”, così “buona”, come quella preparata nei ristoranti quotati ?

La risposta, diversamente da quanto si possa pensare, è molto semplice: tutto è dipeso dalla scelta degli accessori utilizzati, dalla composizione del grill, decisamente costosi e specifici, dalla qualità della bistecca selezionata (carne di prima scelta), nonché dall’esperienza e professionalità dello chef.

Esistono ristoranti  capaci di cucinare una bistecca di qualità?

La risposta a questa semplice domanda è affermativa. Infatti, a Roma e nelle zone sud della capitale, molti titolari di ristoranti si sono specializzati nel richiamare chef per la preparazione della cd. “bistecca perfetta”, tra cui spicca il Ristorante Le Streghe a Roma, che si è sempre distinto per professionalità e cortesia, al fine di soddisfare, quanto più possibile, le numerose richieste dell’esigente clientela, cioè dei c.d “appassionati di carne”.

Quindi, se si ha il desidero di mangiare una bistecca “perfetta” è necessario recarsi in determinati ristoranti. In difetto, avremmo perso solo del tempo e danaro prezioso.

Secondo il parere di esperti medici nutrizionisti mangiare carne di qualità comporta solo beneficio per la nostra salute. La carne cucinata in modo “perfetto” giova alla salute, poiché contiene numerose proteine, tra cui la creatinina, vari sali minerali non presenti in molti altri alimenti, il calcio e gli acidi lattici ecc. Se grigliata bene il nostro organismo subirà tanti benefici.

Seguire, pertanto, specifici suggerimenti su come dovrebbe essere cucinata la carne cd. “perfetta” è diventato quasi un “obbligo morale”. Diversamente, qualora non avessimo né mezzi, né le adeguate capacità (cultura e mezzi adeguati) per preparare la bistecca “perfetta”, cioè non nociva per la nostra salute, converrebbe affidarsi alle mani esperte degli chef che lavorano nei ristoranti quotati.

Pin It