Fabbricare e fare branding in Cina: la guida completa

L’Asia, e in particolare la Cina, sono sempre stati all’avanguardia in fatto di branding, produzione e sviluppo di settori economici ad alto capitale (e non solo). In questo ambito, dispongono di un’attitudine e delle capacità naturali che non hanno rivali. Vediamo alcune caratteristiche che contraddistinguono il paese del dragone.

La Cina è da sempre profonda conoscitrice delle maggiori tendenze economiche mondiali ed esperta nei settori: elettronica, arredamento, tessile biodegradabile. Andamento di mercato che sviluppa in un meccanismo di produzione colossale, che parte dalla progettazione, passando per la produzione e termina con la distribuzione.

Precisione, cura, meticolosità applicata ad ogni aspetto logistico, sono i principi cardini che guidano il lavoro nel settore industriale. La Cina consapevole della garanzia che può offrire nell’ambito industriale, ha sviluppato una rete di offerta ampliata al panorama mondiale. Si tratta di una rete creata attraverso uno studio attento dell’esigenza di produzione e del fare branding dei paesi esteri.

Perennemente in competizione con gli Stati Uniti, e l’Europa stessa, riesce spesso a imporsi in termini di qualità, garanzia, serietà e attenzione per le novità (oltreché ovviamente il vantaggio competitivo dei costi del lavoro più bassi).

Se si decide di investire sulla propria attività in Cina è necessario conoscere alcune linee guida. Intanto come orientarsi. La Cina ha sviluppato approcci diretti, semplici, immediati. Siti web perfettamente strutturati sono approntati affinché il primo ostacolo di comunicazione sia abbattuto.

La Cina si caratterizza e si è imposta anche grazie a un approccio economico improntato sul pragmatismo

  • Idea: proporsi. Proporre idee. L’idea è il motore della ricerca e dello sviluppo.
  • Ricerca: La ricerca è una caratteristica che funziona a moto perpetuo. Le informazioni sono spesso il vero vantaggio competitivo in ogni ambito
  • Sviluppo: Devono essere cancellati gli ostacoli e perdite di tempo inutili. Come detto l’approccio di sviluppo del modello asiatico è improntato al pragmatismo

Pochi elementi, dunque ma estremamente curati. La Cina, nella sua straordinaria capacità di sviluppo, ha eliminato tutto il superfluo che rischia di essere dispersivo e ha curato, e cura, l’essenziale: la scalabilità e sostenibilità di un business. Il connubio tradizione e avanguardia è ancora rimarcato nel settore industriale.

Tradizione perché la Cina è da sempre improntata alla difesa della propria storia e tradizione. Avanguardia perché superata la fase della prima rivoluzione industriale, ora la Cina si sta muovendo verso una maggiore qualità dei brand e del prodotto.

La crescita è in definitiva il vero motore della Cina moderna e i paese esteri che si sapranno muovere all’interno del territorio del Dragone potranno beneficiare di enormi vantaggi.

Pin It