Trucco semipermanente: quali sono i vantaggi?

Tutte le donne amano il make-up e desiderano avere un trucco sempre impeccabile per sentirsi meglio con sé stesse.

Purtroppo però questo desiderio non sempre è realizzabile, a causa di svariati motivi legati agli impegni quotidiani.

Per una donna il tempo è fondamentale ma non è possibile rinunciare al trucco, per questo motivo è preferibile optare per una soluzione alternativa molto valida, ossia il trucco semipermanente.

Esso rappresenta la risoluzione al problema per chi, per esigenze di lavoro o semplicemente per sè stessa, desidera avere un’immagine ben curata e perfetta.

Al contrario di quanto si possa pensare, il trucco semipermanente non è considerato un vero e proprio tatuaggio ma semplicemente un ottimo supporto make-up, utile anche nel caso in cui la diretta interessata pratichi sport, piscina o vuole avere un aspetto sempre giovanile.

In realtà optare per un trucco inalterabile può risultare utile anche per chi inizia a notare i segni del tempo, che comportano un contorno occhi, un contorno labbra o le sopracciglia meno definite.

La soluzione del trucco semipermanente prende il nome di dermo-pigmentazione.
Si tratta di una tecnica dell’epidermide eseguita tramite l’introduzione di micro-pigmenti di minerali nello strato superficiale della pelle.

É chiaro che tale tecnica deve essere eseguita da un professionista, ossia un truccatore-visagista specializzato.
Spesso si tende a confondere il trucco semipermanente con la tecnica del tatuaggio, in realtà sono due cose ben distinte e separate.

Ciò lo si denota, in particolar modo, nei pigmenti utilizzati per il trucco semipermanente: si parla infatti di pigmenti bioriassorbibili e ipoallergici.

Il tatuatore invece utilizza gli inchiostri indelebili. Da ciò si deduce che i materiali utilizzati per la tecnica del semipermanente sono molto più delicati e si adattano per trattare determinate zone.

Il termine “semipermanente” fa intendere che il trucco non duri per sempre ma, nel corso del tempo, inizia a sfumarsi in modo delicato ed è in quel momento che si necessita di un ritocco.

Generalmente questo può avvenire dopo un lasso di tempo variabile da 2-5 anni, per cui è necessario rinfrescare il trattamento per donare il suo colore originale.

I benefici di un trucco semipermanente sono molteplici ed è possibile correggere difetti estetici, optando per questa tecnica come ad esempio:

  • l’arcata sopraccigliare con forma non gradevole
  • occhi da valorizzare
  • labbra con marcate assimetrie o da voler volumizzare

Solitamente il trattamento che viene richiesto maggiormente è quello che riguarda l’arcata sopraccigliare.

Essa tende a rovinarsi per le continue depilazioni o inizia a diradarsi e quindi non avere più quella forma marcata e folta.

Questo piccolo difetto estetico può essere facilmente risolto attraverso il trucco semipermanente, che ha la facoltà di ridisegnare le sopracciglia in modo armonioso, seguendo le delicate linee del viso.

Sono sempre di più le donne che scelgono il trucco semipermanente e si ritengono molto soddisfatte dei risultati raggiunti.

La tecnica rappresenta un’ottima soluzione per sentirsi sempre belle e non avere paura degli anni che passano.
É doveroso in questa sede informare che prima di sottoporsi al trattamento, è necessario porre nei confronti della propria pelle maggiore attenzione, per garantire il massimo risultato: ad esempio è consigliabile idratare la pelle con sostanze molto nutrienti, al fine di renderla anche più elastica.

 

Pin It